.
Eolo
eolo awards
EOLO AWARDS 2011
DEDICATO A MANUELA FRALLEONE

ASSEGNAZIONI

Eolo Awards 2011 per la valorizzazione e la diffusione del Teatro ragazzi in Italia a

“Teatri abitati"
per aver innescato una innovativa modalità di gestione pubblico/privata dei luoghi di spettacolo dal vivo in Puglia dando continuità di gestione, programmazione, produzione e formazione in 12 sedi di Residenze Teatrali che hanno dato stabilità a 18 compagnie teatrali pugliesi, ma complessivamente sostegno creativo a 34 compagnie regionali. In controtendenza con ciò che avviene in Italia “Teatri Abitati” propone una serie di attività destinate a tramutare l’investimento nell’economia delle arti in aumento della produttività e della crescita occupazionale, proponendo lo spettacolo dal vivo come catalizzatore culturale, per l’acquisizione di valori condivisi come apprendistato imprescindibile per il miglioramento della qualità della vita, dell’integrazione sociale contro il degrado e l’illegalità.

Eolo Awards 2011 al miglior progetto produttivo a
“Politoi” del teatro delle Briciole
percorso creativo di Bruno Stori e Letizia Quintavalla composto da tre spettacoli” I Grandi Dittatori “ “ Siamo qui riuniti” e “Scholè “ a cui abbiamo significativamente aggiunto “I Saputoni”. Attraverso queste quattro produzioni che affrontano in modo alto e diretto ma nello stesso tempo lieve il tema della politica , della scuola e del sapere, la storica compagnia di Parma ha tentato con successo di riscrivere per le nuove generazioni un vero e proprio alfabeto civico sociale in cui riposizionare i concetti di libertà, democrazia e scuola gravemente messi in discussione nel nostro paese.

Eolo Awards 2011 all'intera produzione a
Teatro Necessario
per aver innestato nel teatro ragazzi in modo originale ed innovativo i linguaggi propri della spettacolazione di stada e del circo. In “Clown in libertà” “Tête à tête””Barbieri” Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini e Alessandro Mori, sempre in perfetta sintonia tra loro, mescolando con consumata abilità tutto il vario repertorio della Clownerie, dalle acrobazie, alla giocoleria ,dalla musica dal vivo, al teatro di varietà, riescono a creare una vera e propria drammaturgia che ha la sapienza di adattarsi alle varie situazioni che i diversi pubblici suggeriscono e che ha nei ragazzi il suo naturale alveo emozionale. .

Eolo Awards alla carriera a
Icaro Accetella
Già direttore organizzativo dal 1963 all'84 a Roma del Teatro del Pantheon, formatore e uomo di spettacolo di grande bonomia e affabilità, dal 1985 è direttore generale del Teatro Mongiovino di Roma dove opera con tenacia tra mille difficoltà la storica compagnia del Teatro delle Marionette degli Accettella Teatro Stabile di Innovazione per l’Infanzia e la Gioventù


Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista