.
Eolo
festival/vetrine
VIMERCATE 2013 IL PROGRAMMA
dal 7 al 9 giugno

UNA CITTA’ PER GIOCO


22°Festival 

Una Città per gioco 

Vimercate 7/8/9  giugno 2013



VIMERCATE



Venerdì 7 Giugno


Ore 18.00 – Sala Gialla - Teatro Capitol via Garibaldi, 24

APERTURA FESTIVAL – Solo per Operatori Teatrali Accreditati

Benvenuto agli operatori. Intervengono Fabrizio Palma per la Cooperativa Tangram e Maria Sole Mascia Assessore alla Cultura di Vimercate.

A seguire proiezione videomaggio:
La Fonte meravigliosa. Bellezza…conoscenza….. teatro” di Mario Bianchi
Presentazione del progetto “Le buone pratiche del teatro ragazzi di Ateatro al Festival Segni d'infanzia”
Con Mario Bianchi, Cristina Cazzola e Adriano Gallina
Aperitivo di apertura del Festival 


Ore 21.00 – Teatro Capitol via Garibaldi, 24

Ilaria Gelmi in collaborazione con Teatro Evento (Modena)

CENERENTOLA (dai 6 agli 11 anni)

Regia Daria Paoletta con Ilaria Gelmi

In questa versione della fiaba popolare, determinante è il ruolo della narratrice, la quale conduce un pubblico eterogeneo all'interno di un'infanzia disagiata. Cenerentola rappresenta uno dei tanti piccoli maltrattati che, all'impossibilità di comunicare con il mondo degli adulti, si difende rifugiandosi in un mondo immaginario dove gli oggetti sono parlanti e rassicuranti. E' così che, la famigerata fata lascia posto alla parte più intima di una Cenerentola che trova il coraggio di cambiare la sua sorte.


ORE 22.30 – Sbaraglio Via Marsala, 11

Ass. Cult. UltimaLuna e Teatro Invito (Lecco)

IN CAPO AL MONDO – IN VIAGGIO CON WALTER BONATTI (dai 13 anni)

Di Luca Radaelli e Federico Bario con Luca Radaelli

Nel settembre 2011 ci ha lasciato Walter Bonatti, uno dei più grandi alpinisti di sempre, l’ultimo grande esploratore. La sua vita è emblematica di una ricerca, quella di superare i propri limiti, che non è solo del campione, ma di ogni uomo che si possa definire tale. Lo scopo dell’avventura è trovare l’uomo, così avrebbe detto Bonatti. Abbiamo cercato di restituire il fascino dell’avventura delle conquiste alpinistiche, delle esplorazioni nella natura selvaggia e incontaminata, o al contatto di popolazioni tribali, attraverso una narrazione teatrale, raccontando non solo e non tanto la biografia ma la filosofia, il senso di queste imprese che sono state la realizzazione dei sogni di un uomo libero! 


Sabato 8 Giugno



ORE 10.00 – Teatro Capitol via Garibaldi, 24

TeatroP (Lamezia Terme)

LA MALEDIZIONE DEL SUD (dai 10 anni)

Di e con Pierpaolo Bonaccurso e Fabio Tropea

La leggenda di Colapesce è uno dei topoi arrativi più famosi e visitati della cultura popolare del sud, è una leggenda siciliana con molte varianti, le cui prime attestazioni risalgono al XIV secolo.
Lo spettacolo che vi presentiamo è la storia di un piccolo uomo, o forse di un semidio che abbandona le certezze della vita quotidiana per inseguire il suo sogno. 


ORE 11.15 - Sbaraglio Via Marsala, 11 - SPETTACOLO CULT

Cooperativa Tangram 

CORDI E IL SUO RE (dai 3 ai 10 anni)

Regia Miriam Alda Rovelli con Luigi Zanin

C’era una volta un re  -  dirà il matto  - che ormai vecchio, non sentendosi più adatto a governare, decide di dividere il regno fra le sue tre figlie. Quella delle tre che gli dimostrerà di amarlo più delle altre avrà la parte più grande del regno. Le figlie maggiori, che sanno abilmente lusingare la vanità del vecchio padre, saranno ben ricompensate, mentre Cordelia, la più giovane e sincera delle sorelle, esprimendosi con parole semplici riuscirà solo a far infuriare  l’amato padre...


ORE 15.00 e ore 18.00 – Sbaraglio Via Marsala, 11

Principio Attivo Teatro (Lecce)

HANA' E MOMO' (dai 3 ai 10 anni)

Regia Cristina Mileti con  Cristina Mileti e Francesca Randazzo

Hanà e Momò oscilla tra l’arte teatrale “di figura” utilizzando oggetti, come protagonisti della

storia narrata, che divengono segni di un linguaggio fortemente visuale e sensoriale e “d’attore”,

essendo supportato dalla recitazione delle due attrici. Le protagoniste collocate attorno ad uno spazio scenico “inconsueto”, manipoleranno in corso d’opera oggetti semplici e riconoscibili, costituiti da materiali poveri e naturali, che diverranno personaggi di fantasia protagonisti dei loro giochi.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


ORE 16.00 e ore 18.30 – Teatro Capitol sala Gialla via Garibaldi, 24   ANTEPRIMA NAZIONALE

Teatro dell’Archivolto (Genova)

QUESTA ZEBRA NON E' UN ASINO – Storia di un'amicizia più forte della guerra (dai 7 anni)

Di e con Giorgio Scaramuzzino

Il monologo, partendo da un fatto realmente accaduto, narra la storia di un ragazzo che vive nella Striscia di Gaza. In questa cruda realtà Talal, il protagonista, nei rari momenti di pace, incontra un’amica speciale: una zebra che vive in un piccolo zoo. Il vecchio guardiano, testimone di questa amicizia cerca di alimentarla, nonostante la guerra. Attraverso una riflessione sulla Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza del 1989 scopriremo che ancora molto si deve fare per proteggere e tutelare i protagonisti del nostro futuro.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA







ORE 17.00 – Teatro Capitol via Garibaldi, 24

Luna e Gnac (Bergamo)

STORYTELLERS (per tutti)

Regia Pierangelo Frugnoli con Michele Eynard, Federica Molteni, Pierangelo Frugnoli, Manuel Gregna 

Quattro attori-clown, usando il linguaggio dell’ironia e del teatro visuale ci immergeranno in un mondo di parole: dalle storie d’avventura fino al pettegolezzo e agli aneddoti del bar sport.
Ma quanti errori si fanno cercando di raccontare bene una storia? Impareremo quanto è difficile essere bravi, e seguiremo le disavventure di Michele, che vorrebbe tanto portare i suoi ascoltatori dentro la storia che da tempo sogna di raccontare. Come ogni storia che si rispetti, s’inizia con “c’era una volta” e si finisce con “e vissero felici e contenti” ma in mezzo… le sorprese non mancheranno! 


ORE 21.00 – Teatro Capitol via Garibaldi, 24

Anfiteatro e Controluce (Como/Paderno D.no) (dai 8 anni)

HIP – Una piccola storia con le ali 

Regia Giuseppe di Bello con Naya Dedemailan e Marco Continanza

La storia di un uomo, fanatico di ornitologia, di sua moglie, una casalinga tutto pepe e di una piccola creatura che un giorno trovano ai piedi di un cespuglio: era questa un essere piuttosto strano con il corpicino da bambina e due bellissime ali.

ORE 22.30 - Sbaraglio Via Marsala, 11

Teatro Pirata (Jesi)

IO PARLO CON IL NASO (dai 13 anni)

Regia Simone Guerro con Silvano Fiordelmondo

Vivere la vita con leggerezza giocando, sempre e comunque. Anche quando la vita con le sue vicende a volte anche dolorose e delicate, ci mette alla prova. Da adolescente percepivo “la mia diversità” come un enorme macigno che mi isolava dalle altre persone. Con il tempo attraverso un percorso di crescita personale, fatto di incontri, affetti, avventure, riflessioni... questa diversità si è trasformata in un tratto distintivo della mia personalità. Ciò che da giovane mi procurava sofferenza, da adulto è diventato un segno di riconoscimento del mio essere un individuo unico e irripetibile. Questo sono io. Questo e', chi sono.


Domenica 9 Giugno



ORE 10.30 –  Teatro Capitol via Garibaldi, 24

Teatrolinguaggi  (Ancona) 

OH! ORFEO – Una favola barocca (dai 6 ai 15 anni)

Regia Fabrizio Bartolucci con Sandro Fabiani, Giulia Bellucci, in video Fabrizi Bartolucci

Orfeo,il grande cantore ha perso la voce. Non riesce più a cantare, ne a raccontare la sua storia e di conseguenza nemmeno a spiegare perché non ha più voce. Forse ha sudato troppo all'inferno? Magari un colpo d'aria? O è stato uno spauracchio nel regno delle ombre? Ha pianto troppo per Euridice che lo ha lasciato? O forse è la sua voce non si sente più perché c'è troppo chiasso intorno?
Come fare, chi lo può aiutare? 

ORE 15.00 e ore 18.00 – Biblioteca Comunale Piazza Unità d'Italia 2,G

Ass. Cult. La Vecchia Sirena (Bergamo)

MANGIA BELLO, MANGIA! (dai 12 anni)

Di e con Antonio Russo

La sofisticazione alimentare sta dilagando. Le leggi europee, pilotate da interessi molto precisi, stanno facendo diventare il nostro continente una pattumiera di alimenti nocivi. La legislazione è fatiscente, i sofisticatori rischiano pochissimo. L'intero sistema alimentare moderno è basato sulla cattiva qualità del cibo che noi mangiamo e che produce sempre più malattie. La gente non sirende conto...bisogna mettere i discussione un intero sistema alimentare!

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


ORE 16.00 e ore 18.30 – Sbaraglio Via Marsala, 11

Teatro Prova (Bergamo)

MAMBISTRE'  – C'è qualcosa, che cos'è? (dai 2 ai 5 anni)

Regia Sara Piovanotto con Chiara Carrara

Lo spettacolo, senza parole e basato sul linguaggio gestuale, propone un setting “sensoriale-emozionale” nel quale il bambino può riconoscere momenti di gioco ed esplorazione percettiva di cui sicuramente ha sperimentato emozioni e sensazioni contrapposte: piacevole/spiacevole, morbido/ruvido, aggressivo/mite. Per il bambino scoprire è un viaggio impegnativo, ma è proprio l'instabilità e il continuo adattamento che generano cambiamento e quindi crescita.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


ORE 17.00 –  Teatro Capitol via Garibaldi, 24 - PRIMA NAZIONALE

Quelli di Grock (Milano)

FUORI MISURA – Il Leopardi come non ve l'ha raccontato nessuno (dai 11 anni) – 

Andrea ha un sogno: insegnare. Ma nonostante il 110 e lode in lettere e filosofia per vivere

è costretto a lavorare in un call center. Finché un giorno finalmente riceve l'incarico di una

supplenza proprio nella scuola media da lui frequentata da ragazzino. La professoressa che deve

sostituire gli lascia l'arduo compito di spiegare ai ragazzi "vita e opere di Giacomo Leopardi".

Così Andrea, anzi il Professor Roversi, dovrà misurarsi con una classe che, naturalmente, sarà

rappresentata dai ragazzi presenti in Teatro.






Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista