.
Eolo
stelle lontane
LE BUONE PRATICHE DEL TEATRO RAGAZZI
A MANTOVA IL 1 NOVEMBRE

Le Buone Pratiche del Teatro Ragazzi 
Venerdì 1° novembre 2013, ore 11-17  
Mantova,  Teatro Bibiena,  
A cura dell’associazione Culturale Ateatro in collaborazione con Assitej Italia  
 
Il 1° novembre 2013, in occasione del Festival Segni d’Infanzia, si terrà a Mantova l’incontro “Le Buone Pratiche del Teatro Ragazzi”, una giornata di discussione aperta a tutti e dedicata ad una riflessione ad ampio raggio sui problemi e sulle dinamiche attuali del settore.
 
La giornata sarà ospitata al Teatro Bibiena di Mantova (via Accademia 47) dalle ore 11 alle ore 17. 

Il programma 

Ore 11 – 11.45 

• Registrazione dei partecipanti 
• Benvenuto del Comune di Mantova e del Festival Segni d'infanzia 
• Introduzione a cura del Gruppo di Lavoro Buone Pratiche Teatro Ragazzi (composto da Mario Bianchi, Valerio Bongiorno, Mario Ferrari, Adriano Gallina, e da Mimma Gallina e Oliviero Ponte di Pino per Ateatro) 

• “Le cattive pratiche del teatro ragazzi” di Mario Bianchi 

Ore 11.45 - 13.00 
Le Buone Pratiche 

UNOTEATRO (Torino),  Fabio Naggi e Guido Castiglia 
 Un'organizzazione d’impresa al servizio del teatro 

DNA drammaturgie non allineate SCARLATTINE TEATRO (Campsirago LC), Michele Losi 
Yurtakids! al Fringe Festival di Edimburgo: una piattaforma comune a 3 compagnie 

ASS. tra ARTISTI CIRIDI’ (Magenta MI), Roberta Villa 
Reti teatrali e trame condivise 

GIALLO MARE MINIMAL TEATRO (Empoli FI), Vania Pucci 
Progetto di teatro per le nuove generazioni e per l’educazione in Toscana 

TEATROP (Lamezia Terme CZ),  Piero Bonaccurso 
TeatrOltre: una vetrina in Calabria per il Sud 

SOLARES fondazione DELLE ARTI - TEATRO DELLE BRICIOLE (Parma),  Flavia Armenzoni e  Alessandra Belledi 
Nuovi sguardi per un pubblico giovane 

TEATRO DELL’ORSA (Reggio Emilia),  Annamaria Gozzi 
Parola di nonno, orecchio di bambino 

LA BARACCA TESTONI RAGAZZI (Bologna), Valeria Frabetti 
Visioni di futuro visioni di teatro. Festival di teatro per la prima infanzia 
Teatro Arcobaleno. Teatro, infanzia ed educazione alle differenze 

TEATRO DEL PICCIONE (Genova), Paolo Piano 
Una “Residenza teatrale” all’interno di una scuola 

PANDEMONIUM TEATRO (Bergamo),  Mario Ferrari 
Progetto NOMADE 

ENTE REGIONALE TEATRALE del Friuli-Venezia Giulia (Udine),  Lucia Vinzi 
Progetto circuito e teatro ragazzi 

Ore 13.00-14.00 

pausa pranzo, buffet (Sala Piermarini, Teatro Bibiena) 

Ore 14.00 - 15.00 

Antonia Monticelli, Istituzione Scuole e Nidi d'infanzia del Comune di Reggio Emilia, Fondazione Reggio Children 
I nidi, le scuole, la città e il progetto Reggionarra 
 
Confronti internazionali : introduzione di Giovanna Palmieri (ASSITEJ) 

TEATERCENTRUM – Danimarca,  Heinrick Kohler 
SCENE(S) D’ENFANCE ET D’AILLEURS - Francia,  Genevieve Lafauvre  


Ore 15.00 - 17.00 

 interventi, discussione e riflessioni conclusive 

I nodi e i temi fondamentali intorno a cui si articolerà la discussione sono importanti e diversi: dalla relazione con il mondo della scuola all’analisi e proposta di nuovi e possibili modelli gestionali, organizzativi e di servizio; dal legame del teatro ragazzi con l’arcipelago del teatro di ricerca e sperimentazione all’impostazione politico-culturale di nuove forme di collegamento con l’universo della politica e delle istituzioni; da una rinnovata e più approfondita attenzione all’infanzia e al suo immaginario al problema del ricambio generazionale e della formazione di nuovi operatori; dai temi del finanziamento pubblico-privato alle attività alle possibili reti di collaborazione e lavoro tra formazioni.  
 
Per chi volesse intervenire si prega di comunicare la propria partecipazione a buonepraticheteatro@gmail.com indicando il tema dell’intervento per consentirci di organizzare al meglio la discussione. 


Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista