.
Eolo
assitej
INCANTI A TORINO DAL 4 ALL'11 OTTOBRE
IL FESTIVAL DI TEATRO DI FIGURA ORGANIZZATO DA CONTROLUCE

Grazie alla fiducia della Regione Piemonte, Città di Torino, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT e Comune di Grugliasco e a compagni di viaggio come la Casa del Teatro, il Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea e il Museo Nazionale del Cinema, nella ventunesima edizione INCANTI sceglie di raccontare la complessità della contemporaneità. Crocevia per eccellenza di sperimentazione e di ricerca, il Teatro di Figura interseca quest'anno a Incanti danza, video-arte, musica e arti figurative, indicando come tema Contaminazioni, sia di generi e stili sia di realtà culturali vicine e lontane.
La Rassegna presenta quest'anno un percorso ricco di novità, spesso in prima italiana, con compagnie provenienti da Spagna, Germania, Belgio, Giappone, Cile e Italia. Accanto alla programmazione del festival continuano i progetti formativi come il PIP (Progetto Incanti Produce) affidato a Max Vandervorst, l'estroso musicista belga, il workshop di teatro d'ombra al Castello di Rivoli tenuto dall'eclettico marionettista giapponese Nori Sawa e ancora la terza edizione del Progetto Cantiere, spazio off del festival rivolto a giovani compagnie esordienti.
il Museo Nazionale del Cinema ospiterà una giornata dedicata a Marionette e Cinema in occasione dei cent'anni della compagnia Podrecca in collaborazione con l'Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, mentre con il Festival Scatola Sonora, il Conservatorio Vivaldi di Alessandria e la Piccola Accademia del Teatro e dell'Animazione verrà presentato Les Chants de la Mi-mort, omaggio a Alberto Savinio, tra i padri dell'idea stessa di contaminazione.


Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista