.
Eolo
festival/vetrine
TEATRO TRA LE GENERAZIONI A CASTELFIORENTINO
LA QUINTA EDIZIONE DAL 18 AL 20 MARZO

La rassegna del Teatro fra le generazioni, giunta alla quinta edizione che si svolgerà a Castelfiorentino da mercoledì 18 a venerdì 20 marzo, si conferma in Toscana come il più significativo cantiere multidisciplinare legato al teatro d'innovazione per le nuove generazioni. Un laboratorio attento alle proposte sceniche ed ai progetti che hanno per destinatari un'area di pubblico che include anche i più giovani o platee intergenerazionali come quella delle famiglie. Capace di ospitare da Marco Baliani a Giallo Mare Minimal Teatro, da Marco Manchisi a Teatro Sotterraneo.

"I teatri della Toscana sono da sempre luoghi in cui tradizione e modernità si incontrano, in cui generazioni diverse abitano lo stesso spazio, si formano e si confrontano, ricordano e crescono insieme – saluta la manifestazione l'assessora regionale alla cultura Sara Nocentini -. E le residenze teatrali toscane, ancor di più, si qualificano come luoghi aperti al territorio, capaci di stabilire dialoghi e relazioni con gli spettatori da sempre ma anche con quelli per un giorno, abitati e aperti agli artisti, luoghi di produzione creativa in cui sono possibili nuovi sguardi e nuove prospettive sull'oggi e sul domani, luoghi in cui è possibile uscire dai percorsi omologanti. Il progetto della Regione Toscana a sostegno delle residenze teatrali nasce per sostenere questi progetti culturali che mettono in contatto gli artisti, gli spazi e i territori, che fanno del teatro il luogo e il linguaggio dell'evoluzione".

Teatro fra le generazioni acquisto così un respiro ancor più nazionale, che in questa edizione rafforza la sua offerta affiancando al ricco cartellone momenti espositivi, installativi e quelli legati al confronto e al dibattito che tradizionalmente coinvolgono istituzioni ed operatori. Incontri/laboratorio che riguarderanno differenti temi fra i quali una riflessione sul ruolo attuale e potenziale del teatro per l'infanzia e la gioventù nel "Sistema teatrale italiano", il rapporto fra teatro ed educazione a cominciare dalla relazione di questa area creativa con il mondo della scuola e l'ormai tradizionale focus sul sistema regionale delle Residenze anche nel confronto con altre realtà regionali, quali Puglia e Lombardia, in cui questa innovativa pratica artistica e gestionale si è rafforzata.

Il cantiere Teatro fra le generazioni è promosso da Comune di Castelfiorentino, Regione Toscana, Giallo Mare Minimal Teatro, Fondazione Toscana Spettacolo e Fondazione Teatro del Popolo, Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, Comune di Empoli, Comune di Vinci, Comune di Santa Croce sull'Arno, Unioni dei comuni Empolese Valdelsa.
 IL PROGRAMMA SU www.giallomare.it/


Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista