.
Eolo
assitej
ALPE ADRIA PUPPET FESTIVAL
Da lunedì 24 a sabato 29 agosto a Grado e Aquileia.

Ad Aquileia e a Grado l'Alpe Adria Puppet Festival Eventi a Udine

Sarà un’edizione di grande livello L' Alpe Adria Puppet Festival 2015, promosso dal CTA Gorizia per la direzione artistica di Roberto Piaggio e Antonella Caruzzi  da lunedì 24 a sabato 29 agosto a Grado e Aquileia.

A inaugurare Alpe Adria Puppet Festival 2015 sarà, lunedì 24 agosto in Campo Patriarca Elia alle 21.00, “I tre servi alla prova”, un canovaccio di Commedia dell’Arte gustosamente riadattato da Mattia Zecchi, autore e interprete della pièce, per le maschere della tradizione emiliana: Balanzone, Fagiolino, Sganapino, Sandrone. Un piccolo gioiello di baracca e burattini, allestito con grande capacità di coinvolgimento del pubblico.

Martedì 25 agosto, alle 17.30 al Velarium (Spiaggia principale GIT) ci sarà una produzione Tieffeu con i pupazzi di Mario Mirabassi: una paradossale storia notturna sulla diversità, sul riconoscimento di sé e sul pregiudizio legato a due creature essenziali per l’ecosistema, la civetta e il pippistrello.

Alle 21, nel Giardino del Municipio va in scena una fiaba classica dei Fratelli Grimm, riletta a tempo di rock’n’ roll dalla compagnia Nata, per la regia e scenografia di Andrea Vitali: “I musicanti di Brema” ripercorre l’avventuroso viaggio dei quattro protagonisti – un asino, un cane, un gatto e un gallo – verso un sogno musicale che premierà la loro grande amicizia. Mercoledì 26 agosto, alle 21 in Campo Patriarca Elia ancora un classico delle fiabe, “I vestiti nuovi dell’imperatore”, in scena per burattini, musica, colpi di scena e molto humour nell’allestimento del Teatro Glug diretto da Matthias Träeger.

Giovedì 27 agosto doppio appuntamento, alle 17.30 al Velarium con “Stenterello e l’albero parlante”, uno spettacolo di Pupi di Stac. Alle 21, nel Giardino del Municipio spazio alla produzione di TCP – Tanti così progetti, “L’asino racconta al lupo”: diverse fonti, diversi racconti, una moltitudine di personaggi e figure. Dal Ploff, antica storia himalayana, a Cecino, un classico della tradizione delle Fiabe italiane ripreso anche da Italo Calvino.  Venerdì 26 agosto la sezione di Grado Puppet Festival si congeda con “Il frigorifero lirico”, in programma con doppia replica alle 18 e alle 19 all’Auditorium Biagio Marin di Antonio Panzuto.

Gran finale, alle 21 nella Diga Nazario Sauro, con “Manigold!”, lo spettacolo popolarissimo in tutta Europa, ideato da Il Dunde, ovvero tre attori – vocalist – mimi, con sedici storie per mani, dita, voce.
Da martedì 25 a venerdì 29 agosto, dalle 10 alle 12 nella Biblioteca Civica “Falco Marin” di Grado appuntamento con “Illuminiamoci - I colori della luce”, laboratorio per bambini e genitori a cura di Suomi Vinzi.  Per ogni incontro massimo 20 bambini dai 5 anni in su accompagnati. Prenotazioni presso la Biblioteca  (Via Leonardo da Vinci 20, tel. 0431 82630 -  biblioteca@comunegrado.it).


Alpe Adria Puppet Festival 2015 si congeda con una giornata tutta aquileiese sabato 29 agosto: alle 18 a Palazzo Meizlik andrà in scena “L’usignolo e l’imperatore”, la produzione CTA Gorizia tratta dalla fiaba di Hans Christian Andersen, diretta da Antonella Caruzzi e affidata in scena a Elena De Tullio:

Alle 21 in Piazza Capitolo debutterà in prima assoluta “Storie da ‘contare’,  una produzione CTA per Puppet Festival 2015, a cura di Antonella Caruzzi, con Laura Nardi e con il sand design di Massimo Ottoni che sarà proiettato sulle pareti del Battistero di Aquileia.



Potrebbe interessarti: http://www.udinetoday.it/eventi/teatro/alpe-adria-puppet-festival-24-29-agosto-2015.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/UdineToday/131006693676317


Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista