.
Eolo
news/eventi

BANDO PER CHE COSA SONO LE NUVOLE ? AL LUCCA TEATRO FESTIVAL


QUINTA EDIZIONE dal 7 al 31 marzo 2019

a cura di

La Cattiva Compagnia Teatro In collaborazione con

PREMESSA

La Cattiva Compagnia Teatro di Lucca, con la collaborazione del Comune di Lucca, del Comune di Porcari, della Provincia di Lucca, del Teatro del Giglio e della Fondazione Cavanis, indice ed organizza la quinta edizione del Festival Nazionale di Teatro per le nuove generazioni “Lucca Teatro Festival - Che cosa sono le nuvole?

Il Festival ha luogo nel centro storico della Città di Lucca, a Porcari, a Capannori e in altri comuni della provincia di Lucca e si svolge presso teatri e spazi idonei messi a disposizione dai vari enti e partner, quali: Teatro del Giglio, Teatro San Girolamo e Palazzo Ducale a Lucca, Auditorium Vincenzo da Massa Carrara e Centro Spam! a Porcari, Spazio Arté a Capannori, e molti altri.

Il Lucca Teatro Festival propone la visione di spettacoli di diversi generi teatrali di compagnie del territorio nazionale. Nei giorni del Festival si tengono workshop teatrali per i giovani spettatori, differenziati per le varie fasce di età e parallelamente viene tenuto un workshop dedicato alla formazione di spettatori consapevoli, creando un forum per confrontarsi, criticare e discutere in merito agli spettacoli visionati.

Il “Lucca Teatro Festival - Che cosa sono le nuvole?” sta diventando una vetrina importante per le realtà del circuito teatrale nazionale, rivolta agli operatori del settore che si occupano di spettacoli per le nuove generazioni, i quali sono invitati a partecipare per visionare nuovi interessanti spettacoli.


1. STRUTTURA

Il bando della Sezione Vetrina è nato in occasione della seconda edizione della manifestazione e viene riproposto anche per la sua quinta edizione.
Lucca Teatro Festival - Che cosa sono le nuvole?” offre, attraverso il presente bando LTF19 - Sezione Vetrina, la possibilità ad almeno 4 compagnie di esibirsi durante le giornate di Festival di Sabato 23 Marzo 2019 e di Domenica 24 Marzo 2019 davanti ad un pubblico di esperti del settore ed operatori teatrali presso i due spazi messi a disposizione dall’organizzazione ovvero l’Auditorium Vincenzo da Massa Carrara e lo spazio Spam! - Rete per le arti contemporanee, situati nel Comune di Porcari.

Una giuria popolare costituita da ragazzi decreterà il vincitore del premio “Che cosa sono le nuvole?” .
La compagnia/artista vincitrice parteciperà di diritto al “Lucca Teatro Festival- Che cosa sono le nuvole?” edizione 2020 e riceverà un premio in denaro di € 300,00 (compresa IVA).

fb: La Cattiva Compagnia Lucca Lucca Teatro Festival – Che cosa sono le nuvole? web site: www.lacattivacompagniateatro.it www.luccateatrofestival.it

2. CONDIZIONE DI PARTECIPAZIONE

- Possono partecipare al Bando compagnie teatrali e singoli artisti, professionisti e non amatoriali, di ogni parte del mondo purché lo spettacolo proposto sia in lingua italiana o, se in lingua diversa, sia munito di traduzione sottotitolata.
- Gli spettacoli devono avere come pubblico di riferimento bambini e giovani.

- Gli spettacoli non devono aver partecipato ad altri Festival nazionali di teatro fino alla messa in scena al Lucca Teatro Festival 2019 (La Direzione Artistica incentiva gli artisti a presentare candidature per debutti da presentare al Festival come anteprime nazionali).

3. DOCUMENTAZIONE
Alla scheda di partecipazione firmata dal legale rappresentante della compagnia, allegare:

  • -  Scheda tecnica dello spettacolo;

  • -  Scheda artistica dello spettacolo;

  • -  Eventuale rassegna stampa;

  • -  Curriculum della compagnia e degli artisti;

  • -  Una videoregistrazione completa dello spettacolo (che non verrà restituita) o

    eventuale link al quale accedere tramite web;

  • -  In caso di debutti assoluti al festival, allegare:

    1. videoregistrazione completa di una giornata di prove o eventuale link al quale accedere tramite web;

    2. descrizione completa del progetto.

  • -  Ricevuta di versamento tassa di iscrizione (vedi punto 6 del presente bando).

    4. LA SELEZIONE
    - La direzione artistica del “Lucca Teatro Festival - Che cosa sono le nuvole?” selezionerà entro il giorno 15 Febbraio 2019 le compagnie finaliste del Premio.
    - Le compagnie si esibiranno durante la quinta edizione del “
    Lucca Teatro Festival - Che cosa sono le nuvole?” in data scelta dall’organizzazione come giornata di “Vetrina Teatrale” aperta ad un pubblico di operatori del settore ovvero:

    Sabato 23 Marzo 2019 e/o
    Domenica 24 Marzo 2019.

    - L’organizzazione si riserva la possibilità di ampliare o diminuire il numero di compagnie/artisti partecipanti a seconda del numero delle richieste che perverranno e della qualità delle stesse.
    - Alle compagnie selezionate verrà offerta l’ospitalità degli artisti.

    - L’organizzazione mette a disposizione n° 12 pc da 1000w bandierati, n° 2 sagomatori, n° 1 proiettore e telo su americana oltre ad impianto audio ed un tecnico.

    fb: La Cattiva Compagnia Lucca Lucca Teatro Festival – Che cosa sono le nuvole? web site: www.lacattivacompagniateatro.it www.luccateatrofestival.it

5. IL VINCITORE

- Una giuria composta da ragazzi decreterà lo spettacolo vincitore;
- La compagnia vincitrice avrà di diritto la possibilità di partecipare alla sesta edizione del “
Lucca Teatro festival - Che cosa sono le nuvole?” come spettacolo in programmazione scolastica;
- Alla compagnia vincitrice verrà corrisposto un premio in denaro di € 300,00 (compresa IVA) pagato 60 gg dopo il debutto con modalità da concordare durante la presenza alla manifestazione.

6. TASSA DI ISCRIZIONE
Per la partecipazione al Bando è richiesta una tassa di iscrizione per spese di segreteria pari a € 20,00 da versare tramite bonifico bancario indicando nella causale:
Bando LTF19 – Sezione Vetrina.

Il versamento è da intestare a:

Associazione La Cattiva Compagnia IBAN: IT 61 A 02008 13706 000401197383

7. SCADENZA

La scadenza di presentazione della domanda di partecipazione è fissata per il giorno 01 febbraio 2019. Farà fede il timbro postale o la data di invio e-mail.

8. COME FARE DOMANDA

Le domande devono essere inviate tramite posta o per invio e-mail ai seguenti indirizzi: - per posta a La Cattiva Compagnia, Viale San Concordio n. 531 - 55100 Lucca - per e-mail all’indirizzo elettronico: bandoltf@luccateatrofestival.it

specificando sia sulla busta che in oggetto e-mail: Bando LTF19 – Sezione Vetrina.

9. CONTATTI

Per informazioni:
cell.: Elisa D'Agostino 339.6300383 – Ramona Monti 327.6154099 e-mail:
bandoltf@luccateatrofestival.it



CORSO I MESTIERI DEL BURATTINAIO

Descrizione del profilo

Il progetto intente formare persone qualificate nell’ambito della produzione di spettacoli legati al Teatro di Figura in grado di applicarne le competenze ai campi della integrazione sociale. In particolare intende fornire opportunità di apprendimento e perfezionamento delle metodiche e dei linguaggi del teatro di figura a: figure con esperienza nei campi dello spettacolo dal vivo, della grafica e del fumetto, cinema e televisione, computer animation, delle arti figurative/plastiche, figure della animazione culturale e sociale, della scuola e formazione professionale, assistenza e recupero di disabili, della tutela dei beni e delle tradizioni culturali; burattinai, raccontatori, attori e operatori di ogni categoria dello spettacolo in cerca di specializzazione e alta formazione.

Contenuti del percorso
Il progetto di Alta Formazione prevede una durata complessiva di 450 ore di cui 100 di project work. I moduli formativi sviluppati nel progetto sono:
MODULO 1 - Tecniche di base del Teatro di Figura. Costruzione degli strumenti (110 ore)
MODULO 2 - Tecniche di base del Teatro di Figura. Animazione e interpretazione (48 ore)
MODULO 3 - Linguaggi, drammaturgia e messa in scena (60 ore)
MODULO 4 - Le applicazioni del Teatro di Figura: Integrazione, inclusione, disabilità- La relazione d'aiuto (60 ore)
MODULO 5 - Strumenti e tecniche del teatro di figura per l’integrazione nei contesti di svantaggio e disagio sociale (70 ore)
MODULO 6 - Dal laboratorio integrato alla messa in scena: la “compagnia integrata” (70 ore)
MODULO 7 - Raccontare con le Figure (32 ore)
Sono previste visite aziendali e un viaggio transnazionale della durata di 32 ore a Charleville-Mezieres,nel nord della Francia, presso l’ESNAM e il Festival Mondial des Theatres de Marionnettes.

Attestato rilasciato: Attestato di frequenza

Sede di svolgimento:
Ecipar di Ravenna s.r.l. - Unità didattica di Faenza - Via San Silvestro 2/1 FAENZA (RA)
Atelier delle Figure /Scuola per Burattinai e Contastorie c/o Museo Carlo Zauli - Via della Croce 4-6 FAENZA (RA) Museo Carlo Zauli - Via della Croce 4-6 FAENZA (RA)

logo Atelier

Durata e periodo di svolgimento
450 ore, di cui 100 di project work
Periodo: fino a Dicembre 2019

Numero partecipanti: 12

Destinatari e requisiti di accesso
Persone residenti o domiciliate in Emilia-Romagna che hanno assolto l’obbligo d'istruzione e il diritto-dovere all'istruzione e formazione che necessitano di azioni formative per ridurre il divario tra competenze richieste per esercitare professionalmente il proprio ruolo e le competenze possedute.
In particolare trattandosi di un progetto di Alta Formazione destinatari sono persone con conoscenze e capacità attinenti l’area professionale, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali, informali. I candidati dovranno possedere, oltre ad attitudine e buona motivazione verso il ruolo specifico, anche conoscenze e competenze tecnico-professionali di base legate al Teatro di Figura che saranno valutate essenziali per l’ammissione al corso.

Iscrizione: Entro il 11/01/2019

Per iscriversi è necessario presentare domanda e CV a:
Ileana Barnabè – ibarnabe@ecipar.ra.it - Tel. 0546/681033 – fax 0546/686257
Scarica il Il modulo di iscrizione

Criteri di selezione
La verifica dei requisiti e del possesso delle conoscenze e capacità previste avverrà con le seguenti modalità: Analisi domande di iscrizione, CV e documentazione allegata a cura del coordinatore di progetto
Nel caso di più domande rispetto ai posti disponibili la selezione verrà effettuata sulla base dei risultati delle prove. Terminate le prove si procederà a stilare la graduatoria finale sulla base degli esiti, informando tempestivamente degli esiti tutti i candidati.
- PROVA SCRITTA -Test inerente le conoscenze basiche richieste dal progetto. Modalità di realizzazione collettiva, durata circa 1 ora. Peso: 50%
- PROVA ORALE -Colloqui orali individuali motivazionali e psico-attitudinali finalizzati a chiarire le caratteristiche della figura professionale, i possibili sbocchi occupazionali, capacità relazionali, atteggiamento propositivo, esperienze nel settore di riferimento. Modalità individuale, durata media 15 minuti. Peso: 50%

Contatti

Ileana Barnabè – ibarnabe@ecipar.ra.it - Tel. 0546/681033 – fax 0546/686257
Per informazioni sui programmi e i contenuti del Corso: STEFANO GIUNCHI - Atelier delle Figure /Scuola per Burattinai e Contastorie - Tel. 392 5221589





APRE A REGGIO EMILIA LA CASA DELLE STORIE

11 e 12 gennaio 2019 finalmente apre
la Casa delle Storie

 

uno spazio nuovo di teatro
incontri laboratori arte
sperimentazione


vi aspettiamo in
via Beretti 24/D
quartiere Gattaglio
Reggio Emilia


venerdì 11 gennaio
dalle ore 18 alle 20
 
radici di futuro
storia delle storie che ci hanno portato qui

inaugurazione della Casa delle Storie

ouverture con la partecipazione
dell'Assessore alla cultura, politiche giovanili e politiche per la legalità della Regione Emilia-Romagna Massimo Mezzetti 
del Sindaco del Comune di Reggio Emilia Luca Vecchi

sabato 12 gennaio
ore 17 

parata festosa 

dal ponte di via del Gattaglio alla Casa delle Storie

dalle ore 18 alle 24
100 voci
dal tramonto alle stelle
parole versi musica
per salvare bellezza
e restare umani

L'appello per le 100 voci è aperto a tutti
Chi vuole partecipare avrà un microfono aperto e 3 minuti per salvare una parola
Candidature entro il 9 gennaio a  info@casadellestorie.it  - 3358348141
 

www.teatrodellorsa.com - orsa@teatrodellorsa.com 


I VINCITORI DEL FESTIVAL DI PADOVA

I VINCITORI


La Giuria del Festival Teatro Ragazzi 2018, formata da attori, registi, autori, psicologi, docenti, sociologi e giornalisti, si è riunita per decretare lo spettacolo vincitore del

XXXVII FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO PER I RAGAZZI

 

PREMIO PADOVA 2018 – AMICI DI EMANUELE LUZZATI



 

VASSILISSA E LA BABARACCA
 
presentato da Kuziba di Ruvo di Puglia (BA)
 
Per aver messo in scena, in una rilettura moderna ed emozionante e cogliendo il nocciolo essenziale della classica fiaba russa, il percorso di crescita e di costruzione di un'autonomia anche decisionale, mettendo in risalto il fatto che ciò che ci spaventa - se affrontato con fiducia nelle proprie capacità e conoscenza acquisite - può aiutare non solo alla sopravvivenza, ma anche alla crescita personale.
Per il ritmo avvincente che rende la rappresentazione appassionante per i bambini, ma lo spettacolo permette anche diversi piani di lettura e di riflessione, che lo rendono coinvolgente per un pubblico di tutte le età. Uno spettacolo completo dal punto di vista della regia, della recitazione, dell'imbastitura di una narrazione che sa tenere con il fiato in sospeso, e che pone l'eroina oltre le schematiche e gli stereotipi di genere. 
Per la scenografia appositamente essenziale per lasciare spazio ai protagonisti della vicenda, su cui spicca una strepitosa Babaracca (la casa della Babà Jaga), che con i suoi occhi di fuoco e i suoi movimenti inconsulti si merita anch'essa un forte applauso.

  

 

 
 


Il Premio ROSA D’ORO 2018

in ricordo di Rosetta Calendoli

 per lo spettacolo più votato dai bambini, è stato vinto da:



L’ULTIMA CENA



 
 presentato da 3CHEFS di Milano
 
con il punteggio di 9,82 su 10







A BERGAMO " I TEATRI DEI BAMBINI" CON MOLTE NOVITA'

Con le festività natalizie il cartellone di «I Teatri dei Bambini» si arricchisce della sezione «Burattini a Natale». In collaborazione con Fondazione Ravasio tornano gli appuntamenti dedicati al teatro di figura e d’animazione. 

Quattro sono gli spettacoli in scena all’Auditorium di piazza della Libertà dal 2 dicembre all’Epifania. 

Si inizia con «Canto di Natale» delle Marionette Accettella (2 dicembre, ore 16,30) per proseguire con «Pirù e la vendetta di Teodoro» della Compagnia Walter Broggini (16 dicembre, ore 16,30) e con «Le Tonneau magique de Noël» della Compagnia Adrien Casidanus (23 dicembre, ore 16.30), recitato in italiano. Chiude la rassegna, domenica 6 gennaio alle 16,30, «Arlecchino e la dolce Marianna» della Compagnia Paolo Papparotto. 

A dicembre, continua anche «A regola d’arte», il ciclo di incontri con i protagonisti della scena, ospiti sempre all’Auditorium, con ingresso libero e l’orario è fissato per le 14.45, poco prima degli spettacoli.

Sono ben tre gli incontri programmati: con il regista e marionettista Icaro Accettella ospite il 2 dicembre e intervistato da Annamaria Testaverde, docente di storia dello spettacolo all'Università di Bergamo; il burattinaio Walter Broggini con il ricercatore di teatro popolare Alfonso Cipolla il 16 dicembre; il giovane burattinaio parigino, vincitore del Premio Ravasio 2018, Adrien Casidanus il 23 dicembre con Luca Loglio di Fondazione Ravasio.



CANDITATURE MAGGIO ALL'INFANZIA 2019

MAGGIO ALL'INFANZIA

Festival di Teatro per le nuove generazioni
Direzione artistica Teresa Ludovico
22° edizione 16-19 maggio 2019

 

Care colleghe e cari colleghi,

la 22° edizione del Maggio all'infanzia, il festival promosso dalla Fondazione S.A.T. Spettacolo Arte Territorio, dedicato alle nuove produzioni di Teatro Ragazzi, si terrà  dal 16 al 19 maggio.

È possibile inviare alla direzione artistica del festival le nuove proposte (fascia d'età 0-14 anni) entro il 31 dicembre 2018 ai due seguenti indirizzi:
fondazionesat.segreteria@gmail.com e cecilia.cangelli@teatridibari.it

Alle proposte è necessario allegare un breve curriculum della compagnia (con i contatti di riferimento) e i seguenti materiali sullo spettacolo da candidare:
  • scheda artistica con indicazione della fascia d'età
  • scheda tecnica (anche ridotta, se prevista)
  • video integrale o link a video integrale 
Vi ricordiamo che è possibile proporre una sola produzione che sia al debutto nazionale o che non sia stata già presentata o selezionata in altri festival.

L'esito della selezione degli spettacoli sarà reso noto entro febbraio 2019.

Alle compagnie in programma, Fondazione S.A.T. garantisce:
  • un rimborso forfettario fino a un massimo di 500 € in base al numero di persone coinvolte nello spettacolo (artisti e tecnico) e al luogo di residenza della compagnia
  • la fornitura di un elenco di hotel e ristoranti a cui le compagnie potranno accedere a tariffe agevolate
  • una cena di ospitalità
  • i servizi generali (prestazioni di cassa, controllo dei biglietti, compilazione dei borderò)
  • l'invio, entro trenta giorni successivi alla realizzazione dello spettacolo, della copia dei borderò vidimati dalla SIAE
  • la promozione dello spettacolo

Si precisa inoltre che le compagnie dovranno essere autonome dal punto di vista tecnico sia per i materiali che per il personale. Per gli allestimenti è garantito solo un servizio di assistenza.
Esigenze particolari dovranno essere segnalate già in fase di candidatura in modo che possano essere valutate e concordate in anticipo.

Per informazioni scrivere a cecilia.cangelli@teatridibari.it o telefonare allo 080.5797667 int. 121.





12/10/2018 - 17/10/2018

TRALLALLERO FESTIVAL

L’edizione 2018 di Trallallero sarà principalmente dedicata alla formazione

.

saranno presenti:

prof. Livio Sossi

Alfredo Stoppa

Alfonso Cuccurullo

Federico Squassabia

Teatro di Carta – Ombre Bianche Teatro

Teatro Prova

Arearea

Teatro al Quadrato

.



29/09/2018 - 02/10/2018

IL FESTIVAL DI PADOVA ECCO GLI SPETTACOLI


RITORNA IL FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO RAGAZZI

29 settembre ore 16.00 e 30 settembre ore 10.30 e 16.00

Le Buone Abitudini Despar - STIVALACCIO Teatro di Vicenza

LE MILLE E UNA… SPEZIA!

testo Mori Allevi, regia di Michele Mori, con Sara Allevi, Giulio Canestrelli e Enrico Milani


Cera una volta un cappellaio che partì per un lungo viaggio; cera una volta una principessa che aveva perso lappetito e poi cerano un sultano, tre cuochi eccezionali e alcuni doni della natura, doni misteriosi, che aiutavano grandi e piccini a stare bene! Di cosa si tratta?

È il momento di aprire gli occhi della fantasia e di lasciarsi guidare dalla voce incantata di Sherazad verso una magica alba dOriente nella colorata, profumata e super-speziata città di Barimbambà.

Un’apertura del Festival che incanterà con ricchezza di colori e… profumi!



6 ottobre ore 16.00 e 7 ottobre ore 10.30 e 16.00

TIB TEATRO di Belluno

ULISSE

testo e regia di Daniela Nicosia,con Piera Dattoli e Labros Mangheras; scene di Gaetano Ricci, coreografie di Clara Libertini,costumi di Silvia Bisconti


I miti greci sono sempre immortali perché immortali sono gli eroi che ne sono i protagonisti; e qui ecco il mito di Ulisse, raccontato ai giovani con la grande abilità di Daniela Nicosia, che ha scritto il testo e ne ha fatto la regia, e i due protagonisti: la fedele ancella Euriclea (divertente e saggia) e un Ulisse che greco lo è davvero e che sente viva dentro di la métis, lastuzia, lintelligenza, così la chiamano i Greci... è grazie alla métis che, alla fine, Ulisse vinse quella guerra, infame come tutte le guerre, la vinse, lui che non voleva andare a guerra, non voleva andare

Uno spettacolo arricchito anche dal suggestivo impianto scenografico, con musiche originali e danze greche.


13 ottobre ore 16.00 e 14 ottobre ore 10.30 e 16.00

MANUFATTI TEATRALI di Firenze

I RACCONTI DELLE SCARPE

da Carlo Collodi

Con Andrea Giannoni e Marco Giunti; regia di Andrea Giannoni; musiche originali dal vivo di Marco Giunti: scene e costumi di Ma.Te.cnica.



Ispirandosi ai Racconti delle fate di Collodi, i due protagonisti hanno scelto tre delle famose favole riscritte dal grande scrittore per ragazzi, tre favole dove le scarpe fanno da protagoniste.

I due attori, al centro di una pista coloratissima, danno vita ad uno spettacolo comico, pieno di ironia e molto musicatoche sarà recitato insieme a tante tantescarpemagiche

C’è un bosco nero, c’è un lupo, c’è una bambina, c’è un re, c’è una regina, c’è una principessa, c’è un orco, ci sono sette fratelli…

Curiosi di scoprire di quali favole si tratta?

 



20 ottobre ore 16.00 e 21 ottobre ore 10.30 e 16.00

3CHEFS di Milano

L’ULTIMA CENA

di Rita Pelusio con la complicità di Mario Gumina; con Claudio Cremonesi, Stefano Locati, Alessandro Vallin


Gli Chef, sono i nuovi eroi dei nostri giorni che imperversano su tutti i canali televisivi che si muovono tra padelle e fornelli in una battaglia perenne alla ricerca del gusto sublime.

A partire da questa realtà anche i nostri3Chefssi lanciano nellimpresa: costruiscono la loro cucina dellassurdo, dove i sensi vengono solleticati fra virtuosismi, acrobazie di sapori, melodie di odori, per una cena senza cibo ma che non vi lascerà di certo a digiuno: quale miglior nutrimento infatti se non la comicità, linfa per il corpo e per la mente, prelibato cibo dellanima?

Un susseguirsi di numeri comici legati al mondo della cucina e dellarte culinaria., con mestoli, vassoi acrobatici, musica dal vivo con pentole e cucchiai, tutto condito con un teatro fisico all'ennesima potenza, in un rapporto diretto con il pubblico... da leccarsi i baffi!

Reduci dallesperienza con il Cirque du Soleil, in occasione dellExpo del 2015, i3Chefsproseguono il sodalizio per continuare a divertire il pubblico di tutte le età.



27 ottobre ore 16.00 e 28 ottobre ore 10.30 e 16.00

NATA Teatro di Bibbiena AR

LA CIAMBELLA ADDORMENTATA NEL FORNO

di: Lorenzo Bachini;con: Cinzia Corazzesi e Eleonora Angioletti; musiche originali: Lorenzo Bachini; scenografie: Federico Tabella e Andrea Vitali; pupazzi: Roberta Socci



Siamo nel laboratorio di due pasticceri alle prese con un ordine molto particolare; infatti il Conte De Abat Jour festeggia il suo compleanno e bisogna creare una torta unica, qualcosa che possa accontentare i difficili gusti del Conte e dei suoi invitati. Per preparare un dolceda favola, il duo dovrà utilizzare tutta la sua fantasia e metterci dentro qualcosa che lo renda veramente originale! È così che i due personaggi, con lausilio di ingredienti e utensili da cucina, prepareranno il proprio dolce, immaginandone e raccontandone la storia ispirata alla fiaba classica. Anche gli spettatori più piccoli si divertiranno con questo: Cera una volta... Anzi! Cera una Torta



3 novembre ore 16.00 e 4 novembre ore 10.30 e 16.00

FILODIRAME di Palazzolo sull’Oglio (BS)

ORTAGGI ALL’ARREMBAGGIO

Di e con Marco Pedrazzetti e Mario Pontoglio; scenografie di Flavio Pezzotti; musiche e canzoni originali di Mario Pontoglio; regia di Marco Pedrazzetti


Quando si parla di verdure Martino dice sempre No! Mamma Clementina è disperatacome fare per convincerlo a mangiarle? Solo Battista e il fido Pachino, negozianti di prodotti a kilometro zero possono


L'ARCHIVOLTO DIVENTA TEATRO STABILE DI GENOVA

A partire da Gennaio 2018 il Teatro dell’Archivolto è stato acquisito dal Teatro Stabile di Genova. Si è quindi formata una nuova struttura che avrà a disposizione quattro sale teatrali. All’interno di questo nuovo percorso il Teatro Ragazzi continuerà ad esistere con la stessa forza e con gli stessi obbiettivi di sempre. Il ruolo di Giorgio Scaramuzzino è immutato, continuerà ad occuparsi del settore.




08/05/2018 - 13/05/2018

QUI IL PROGRAMMA DEL MAGGIOLINO DEL TEATRO PAN

LE DATE DEI FESTIVAL

ECCO LE DATE DEI FESTIVAL
DA FEBBRAIO A LUGLIO


VISIONI DI FUTURO....VISIONI DI TEATRO.    
Bologna 23 Febbraio 4 Marzo

TEATRO TRA LE GENERAZIONI
Castelfiorentino 21 /23 Marzo

LUCCA TEATRO FESTIVAL
LUCCA Teatro Festival 2018  25 febbraio / 11 marzo.

GIOCATETRO
Torino 18/20 Aprile

SEGNALI
Milano 2/4 Maggio
CONSREGNA DEI PREMI EOLO 3 MAGGIO

IL MAGGIOLINO
LUGANO 8/13 Maggio

IN - BOX  VERDE
Siena 15/16 Maggio

MAGGIO ALL’INFANZIA
Bari 17/20 Maggio

VIMERCATE RAGAZZI FESTIVAL
Vimercate 7/10 Giugno ( da confermare )

COLPI DI SCENA
Romagna 2/5 Luglio

PREMIO OTELLO SARZI
Osimo 13/15 Luglio

I TEATRI DEL MONDO
Sant’Elpidio 15/21 Luglio

PREMIO  CITTÀ DEI BAMBINI DI SANT'ELPIDIO
16 /18 Luglio

PALLA AL CENTRO
PESCARA 10/12 Luglio

ARRIVANO DAL MARE
RAVENNA 21/30 SETTEMBRE



USCITO IL BANDO DEL 37°FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO PER RAGAZZI

Teatro Ragazzi G. Calendoli Onlus

BANDO 37°

FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO PER I RAGAZZI

RICORDATEVI DI STAMPARE ED INVIARE LA SCHEDA COMPILATA
ENTRO IL 1 MARZO 2018
 

TEATRO RAGAZZI G. CALENDOLI ONLUS

Per informazioni contattare:
393.9812287 (Micaela) - 335.277778 (Renata) 
e-mail: info@teatroragazzi.com


SEGNALI 2018

SEGNALI 2018

Anche quest’anno Teatro del Buratto ed Elsinor daranno il via a una nuova edizione di SEGNALI, Festival di teatro ragazzi, dal 2 al 4 maggio 2018 a Milano e Cormano, con la direzione artistica di Renata Coluccini e Giuditta Mingucci.

Il Festival – giunto alla sua XXIX edizione - vedrà l’ospitalità di NEXT, progetto della Regione Lombardia in collaborazione con Fondazione Cariplo.
Possono essere candidati tutti gli spettacoli che non siano già stati presentati a festival e/o vetrine.

Per partecipare alla selezione è necessario compilare il modulo di partecipazione in ogni sua parte direttamente sul sito e inviandolo all’indirizzo info@festivalsegnali.com entro e non oltre il 5 febbraio 2018.



#FiguredaGrandi2017 A REGGIO EMILIA

#FiguredaGrandi2017
Ciak è anche un gioco, in cui il susseguirsi delle citazioni cult viene elaborato in un contesto sottilmente ironico, dove è proprio l'incontro tra la nostra memoria cinefila e lo straniamento proposto in scena dalle sperimentazioni sulla falsa prospettiva a generare un'esperienza divertente e stimolante...

Venerdì 6 ottobre ore 21.00
CIAK
con Giulia Capriotti e Davide Calvaresi | regia Davide Calvaresi | produzione 7-8 chili



I VINCITORI DI FESTEBA' A FERRARA

FESTEBÀ 2017
VINCITORE RACCONTO ALLA ROVESCIA -CLAUDIO MILANI-

La giuria di Festebà 2017 assegna la menzione speciale allo spettacolo “Il fiore azzurro” della compagnia Burambò per la grande abilità attoriale di Daria Paoletta che, pur essendo in scena solo con il pupazzo Tzigo, ha creato attorno a lui una molteplicità di personaggi grazie al magistrale uso del corpo e della voce .



22/08/2017 - 25/08/2017

Ti fiabo e ti racconto a Molfetta

Inizia martedì 22 agosto lo storico festival “Ti Fiabo e ti Racconto” che sino al 24 agosto a Molfetta propone una edizione speciale interamente dedicata a “Le Strade che Ridono”.

Un ricco programma di eventi, ad ingresso gratuito, con compagnie ed artisti nazionali ed internazionali che invaderanno i luoghi d’arte e di aggregazione, il centro urbano, i quartieri storici e le periferie con spettacoli teatrali ed animazioni, cantieri creativi e laboratori. Un’esplosione di eventi per bambini,  famiglie e spettatori di ogni età che consolida, come da tradizione,  il valore inclusivo della manifestazione per la città e per l’intera regione.  Tre intere giornate e  ben 22 luoghi differenti diventeranno inconsueti palcoscenici all’aperto invadendo le strade di sorrisi.

Si parte alle 17,00 nel Parco di Levante con CARTOONLAB cantiere creativo e merenda con Beatrice Mazzone in cui i bambini creeranno un piccolo spot per il festival; alle 18.00 nel Parco di Ponente in scena il primo spettacolo (In cerca di) FORTUNA DOVE SEI? con la burattinaia Valentina Vecchio; alle 19,00 nel Parco di Piazza De Gasperi ed in replica alle ore 21,00 al Parco della Madonna dei Martiri STORIE E MERAVIGLIE   spettacolo di magnifiche marionette in legno con Teodor  Borisov (Bulgaria).  Grandi suggestioni  alle  20.00 e alle 22.00 in Banchina Seminario alt. Duomo  con FIRE, DANCE  &  ROMANCE, spettacolo della compagnia  Creme &  Brulè.  Alle 20,30 Piazza Municipio  si animerà con A PIEDE LIBERO, spettacolo del Teatro dei Piedi con Laura Kibel e, a chiusura della serata,  alle 21,30 nell’incantevole scenario della Terrazza di Torrione Passari,  sarà la volta di SIDERA, LE STELLE,  spettacolo di narrazione sui miti del cielo con Vittorio  Continelli.

Il festival è organizzato dal Teatrermitage con il sostegno del Comune di Molfetta e con il supporto di una prestigiosa impresa del territorio.



17/06/2017 - 24/06/2017

RITORNA A PINEROLO "IMMAGINI DALL'INTERNO"

iIl festival internazionale di Teatro di figura Immagini dell’Interno 
aprirà la sua 23° edizione con diversi spettacoli lungo la bellissima e  suggestiva via Principi D’Acaja sabato 17 giugno

A seguire e fino a sabato 24 giugno verranno presentati spettacoli nelle sale e per le vie di Pinerolo.
16 le compagnie ospiti, di cui 7 internazionali, 2 appuntamenti con i cinema di animazione, un workshop
spettacoli nelle strade per tutti e, in sala, la maggior parte per adulti e ragazzi



Georgina Castro Küstner
cell + 39.339.7370743



Ecco il premio “Porto Sant’Elpidio – La città dei bambini”

Premio “Porto Sant’ Elpidio – Città dei bambini”


17, 18, 19 luglio 2017 – Porto Sant’Elpidio (FM)

Il premio “Porto Sant’Elpidio – La città dei bambini” all’interno del Festival “I Teatri del Mondo” nasce quest’anno dalla collaborazione tra direttori di rassegne e festival, al fine di offrire alle giovani compagnie del teatro per l’infanzia e la gioventù un’opportunità per mostrare il proprio lavoro a un pubblico qualificato e a una giuria composta da esperti del settore.

La Compagnia vincitrice tra quelle selezionate avrà il diritto di partecipare con lo spettacolo a 2 rassegne (invernali o estive) tra quelle organizzate dalle compagnie in giuria entro il 2018, con un cachet da concordare (che comunque non potrà essere superiore a 1.200,00 € a replica).

Da quest’anno sarà assegnato anche il “Premio speciale alla drammaturgia” dalla rivista Eolo-Ragazzi con una recensione approfondita dello spettacolo.



19/06/2017 - 02/10/2017

ED ECCO IL MARAMEO FESTIVAL

Prenderà il via il 19 Giugno e continuerà fino al 2 ottobre "MARAMEO" l'unico festival di teatro per ragazzi in rete italiano, con una programma variegato e una direzione artistica plurale.
Settanta spettacoli, la Vetrina del Centro italia, il Premio Nazionale "Otello Sarzi",
il progetto di teatro e solidarietà "Teatri Senza Frontiere" che si realizzerà a Nairobi in Kenya.
Per tutti gli approfondimenti www.marameofestival.it


I FINALISTI DI IN BOX VERDE

FINALISTI IN-BOX VERDE 2017
-"BLEONS - LENZUOLA" - Teatro al Quadrato (http://bit.ly/2nZqy9l)
-"CAPPUCCETTO ROSSO, IL LUPO E ALTRE ASSURDITÀ" - Dedalofurioso / Matàz Teatro (http://bit.ly/2okd44a)
-"IL FIORE AZZURRO" - Compagnia Burambò (http://bit.ly/2nZvETb)
-"MR. BLOOM" - Antonio Brugnano (http://bit.ly/2opwDHN)

A partire da quest'anno, le selezioni In-Box e In-Box Verde comprendono anche le compagnie che sono arrivate ad un passo dalla finale; un piccolo riconoscimento per degli spettacoli che, pur non diventando finalisti, sono stati apprezzati dalle due giurie.

Completano la "Selezione In-Box Verde 2017":
"Game Over" (Compagnia GenoveseBeltramo) | "Il cavallo King" (A.L.I. Soc. Coop. a r.l.) | "La guerra dei bottoni" (Bam Bam Teatro) | "Manigold" (Il Duende Associazione Culturale) | "Moztri! Inno all'infanzia" ( Luna E Gnac Teatro / Ass. Retroscena) | "Pierino e il lupo" (Garraffo TeatroTerra) | "Un dito contro i bulli" (Anfiteatro).




ARCHIVIO NEWS