.
Eolo
festival/vetrine
BELLUNO KIDS FESTIVAL
DAL 26 AGOSTO AL 1 SETTEMBRE

Belluno. La prima edizione del Belluno Kids Festival, il nuovo progetto culturale di arte e teatro rivolto alle nuove generazioni ideato e diretto da Alessandro Rossi di RossoTeatro, è partita il 20 agosto con l'inaugurazione della mostra “I segni dell’infanzia” , un percorso, dall’infanzia all’adolescenza, tra le immagini degli illustratori bellunesi Marta Farina, Roberta Bridda, Roberta Cadorin, Marco Trevisan.

Il Festival ha come date ufficiali di inizio e di fine il 26 agosto e il primo settembre ma, come in un disegno che esce dai contorni, gli eventi sono comincaiti già il 20 agosto e termineranno addirittura in novembre, con un appuntamento teatrale nel reparto di Pediatria dell'Ospedale di Belluno, in un calendario di eventi pensati per facilitare la fruizione della cultura anche ai più piccoli, spesso esclusi dai grandi circuiti culturali cittadini.

Il 26 agosto cominceranno i laboratori e gli spettacoli che spazieranno dal teatro alla lettura, dalla danza alle arti visive e ai quali si aggiungeranno momenti ludici da non perdere. L’evento di apertura, in programma mercoledì 28 agosto, sarà la “Battaglia di Cuscini”, con la compagnia il Melarancio.

Tra le principali attrazioni del festival si segnalano le “letture in attesa del buio”, il 27 e il 28, che si svolgeranno in orario serale e saranno dedicate ai bambini più grandi, vari laboratori, altrettanti spettacoli e un laboratorio teatrale di una settimana per genitori e figli condotto da Guido Castiglia di Nonsoloteatro.

Il primo settembre, a chiusura della kermesse, andrà in scena il Girofiaba, uno spettacolo poetico in movimento a tappe attraverso il centro storico per bambini e adulti, che si metteranno in cammino e incontreranno i personaggi delle fiabe classiche. Tutti gli eventi saranno gratuiti.

Il Festival gode del patrocinio di Assitej Italia e di Unicef. Entrambe le Presidenze hanno accolto volentieri la proposta di patrocinare questo progetto culturale, sia perché si tratta del primo festival di arte e teatro per bambini della provincia di Belluno, sia perché ne condividono appieno i valori che promuove: la tutela dei diritti dei bambini e delle bambine, l’impegno a promuovere la loro crescita. E Nel 30° anniversario della firma della convenzione Onu, non c’era occasione migliore per parlare di diritti dei più piccoli.
Il programma del festival è su http://www.rossoteatro.it/




Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista