.
Eolo
stelle lontane
TEATRO ONLIFE DI FONDAZIONE AIDA
Un innovativo progetto tecnologico sviluppato da Fondazione Aida

TEATRO ONLIFE
Il Teatro che bussa alla tua porta

Teatro Onlife è un innovativo progetto tecnologico sviluppato da Fondazione Aida durante la pandemia da Sars Cov 19. Il progetto offre un’esperienza di teatro digitale dove bambini e ragazzi hanno la possibilità di interagire con un attore in un alternativo spazio, senza rinunciare all’irripetibilità dello spettacolo dal vivo.

 Il progetto rappresenta una scommessa che il Teatro Ragazzi lancia nel coniugare tre soggetti differenti: l’attore con la sua azione performativa e pedagogica, il pubblico, in particolare il pubblico dei ragazzi, inclusi i bambini con disabilità, e il sistema digitale.

La scommessa consiste nel mantenere vivo e costante il denominatore che fa dello spettacolo dal vivo un evento irripetibile, creando nuova affluenza di pubblico, attraverso l’incontro su una piattaforma digitale dedicata.

 

La pandemia che ha costretto Fondazione Aida, così come tutte le altre istituzioni cultuale, a fermarsi, è stata quindi un’occasione per ragionare su nuove forme teatrali.

 “Con la chiusura a marzo 2020 abbiamo subito capito due cose – spiega Meri Malaguti, direttore generale -: l’importanza di mantenere un dialogo costante con il nostro pubblico, il teatro in streaming non è l’unica soluzione, ma che lo spazio virtuale può diventare una nuova e alternativa possibilità per chi come noi si occupa di  teatro”. 

 

Fondazione Aida ha capito le potenzialità del mezzo sperimentandosi in prima battuta (ad aprile 2020) nel progetto Mostriciattoli nella rete dove, in poche settimane, è riuscita a coinvolgere più di 450 famiglie provenienti da tutta Italia. 

Nel periodo estivo (giugno – luglio 2020) sono state affinate le possibilità tecnologiche investendo in vere e proprie maestranze digitali. Man mano che si andava a definire l'evolversi della situazione sanitaria, Aida ha sviluppato in maniera strutturata e continuativa la rassegna di teatro ragazzi Teatro Onlife. 
Questo grazie anche al sostegno dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, Mibact e Regione del Veneto. 

 

 

CALENDARIO E PRODUZIONI

 

Da ottobre 2020 a marzo 2021 sono state complessivamente allestite otto nuove produzioni originalipensate per questo mezzo, per un totale di circa sessanta repliche realizzate in sedici giornate (un numero addirittura superiore a quello che era previsto per la stagione teatrale in presenza a Verona) capitalizzando fino al 4 aprile 1600 accessi che equivalgono a circa 4800  persone. 

Il palinsesto proseguirà fino al 2 maggio 2021 per poi riprendere nel periodo estivo e autunnale. L’obiettivo è di affinare sempre più il comparto tecnologico e affiancare anche in futuro alle proposte in presenza dei progetti di teatro onlife.

Le proposte teatrali sono state sviluppate del team creativo di Fondazione Aida guidato da Roberto Terribile, tra i fondatori di Aida, e Pino Costalunga, esperto di teatro e letteratura per ragazzi, sotto la guida di Meri Malaguti, direttore. Tra i titoli si segnala Il re che aveva paura del buio dedicato a questa paura che tutti provano nel processo di crescita e maturazione, B&B (Biancaneve e la bella addormentata nel bosco) nella Valle incartata dedicato alla parità di genere, Dov’è finita la mia ombra?! sul tema dell’amicizia, della scoperta del sé e dell’altro, Suoni in rivolta per avvicinare i bambini al variegato mondo della musica.

 

 

“Ci auguriamo – conclude Roberto Terribile, presidente e tra i fondatori di Aida - di poter riaprire presto i luoghi dello spettacolo e vivere l’esperienza teatrale nella sua essenza, ossia nella fruizione di un “ora e adesso”  irripetibile perché fatto di attori e spettatori, ma possiamo anche dire che non tutto il male vien per nuocere e che più di un anno sotto il segno del Covid ha permesso alla nostra istituzione di  immaginare un processo di digitalizzazione e di conversione verso un mondo tecnologico solo in parte finora indagato, mettendoci, dopo quasi quarant’anni di attività, ancora una volta in gioco”.

 

 

Al seguente link sono disponibili alcuni video realizzati per il progetto
https://www.youtube.com/playlist?list=PLNJW9WOC-QTHOExHyXDt4hpgl6bIvPxVX

 

 


 



Stampa pagina  Link alla pagina

Segnala questo articolo ad un amico:

Tuo nome

Tua mail

Nome amico

Mail amico




Torna alla lista